Lucy Duff Gordon – Una donna e la sua forza –

Ho sempre amato raccontare / cercare  storie di donne , donne particolari , donne forti , donne che avessero qualcosa da trasmettermi –

Ho trovato questa breve Biografia ma a parer mio molto significativa e interessante –

Lucy Duff Gordon

è una stilista di Londra nei  primi anni del 900 :

Nell’aprile 1912 prenoto’ il viaggio, in prima classe, sul Titanic per andare a supervisionare la boutique di New York, la piu’ remunerativa di tutte. Riusci’ a scappare dalla nave e salvarsi salendo sulla primissima scialuppa di salvataggio che fu calata in acqua.

Inizio’ a cucire nel 1890 nel suo appartamento di Londra per far poter guadagnare abbastanza e mantenere se stessa e sua figlia Esme, dopo il divorzio.

 Comincio’ ad avre abbastanza lavoro e denaro per aprire la sua prima boutique nel 1894, la ‘Maison Lucile’ e inzio’ ad avere attenzione e seguito di clienti attraverso alcune mosse  intelligenti e il suo stile particolare.

 Inizio’ a vendere lingerie di seta e profumi come prodotti in aggiunta all’abbigliamento; costui’ un palco nel suo showroom e  istrui’ delle modelle per mostrare le sue collezioni come le sfilate odierne.

Ad oggi la sua eredita’ e’ stata raccolta da Camilla Blois, pro-pro nipote di Lucy, con una linea di lingerie di lusso a Londra.

Dalla collezione di : Camilla Blois – la nipote –

www.lucileandco.com


Annunci

2 pensieri su “Lucy Duff Gordon – Una donna e la sua forza –

  1. Mi piace! 🙂 …una sopravvissuta alla tragedia del Titanic che è riuscita a trovarsi una strada nella vita e a lasciare il segno nella storia…! 🙂 How cool! 🙂 Ivi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...